• Decrease font size
  • Reset font size to default
  • Increase font size
  • Qualità
  • Sicurezza
  • Garanzia
  • Rapidità di risposta
  • Diminuzione dei costi
  • Soluzioni Ecosostenibili
  • Utilizzo di materiali riciclabili
  • Risparmio energetico
Strategie di riduzione del danno PDF Print E-mail

La riduzione del danno è una strategia d’intervento nata per arginare il propagarsi di malattie infettive tra i consumatori di sostanze illecite per via endovenosa, e in seguito, data la sua efficacia, allargatasi anche ad ambiti diversi da quello delle sostanze stupefacenti (come ad esempio la prostituzione).

Le strategie di riduzione del danno sono oggi impiegate in diversi settori, laddove non è possibile eliminare la causa del danno alla radice. Con queste strategie si cerca di assumere il controllo del fenomeno, che può essere lecito o illecito, per cercare di pilotarlo in modo che crei il minor disturbo, o danno, possibile.

Le strategie di riduzione del danno possono essere utilizzate per pilotare situazioni che arrecano danno al singolo, a un gruppo di persone o alla società intera.